Stress, micosi, infezioni batteriche e soprattutto il cambio di stagione attentano alla corposità e alla bellezza dei nostri capelli che spesso rimangono copiosi nella spazzola o sul cuscino. La cipolla rappresenta un ottimo ingrediente naturale per creare impacchi che rinforzano i capelli: il suo elevato contenuto di sali minerali, zolfo (che è anche il responsabile del suo odore pungente), vitamine e le proprietà antimicrobiche e quelle antiossidanti, stimolano la microcircolazione del cuoio capelluto, aumentano il nutrimento dei follicoli piliferi e la produzione dei tessuti di collagene, fondamentali per la crescita dei capelli. L’azione antibatterica della cipolla inoltre ha effetto sugli squilibri dati da infezioni da microorganismi.

La Malassezia furfur ad esempio, un fungo responsabile dell’eccessiva produzione di forfora, viene contrastata dalle proprietà contenute nella cipolla.
Il succo di cipolla rende inoltre i capelli inabitabili per i pidocchi, può conferire una maggiore lucentezza ai capelli e aiuta a donare volume alla chioma.
Basteranno due cucchiai di succo di cipolla cruda da applicare come una maschera.

Preparare il succo di cipolla è molto semplice: sbucciate una o due cipolle di media grandezza e tagliatele in 4 parti. Usando un estrattore o il tritatutto, estraete il succo e filtratelo in una ciotolina con un colino a maglia fine. Con la punta delle dita, massaggiate delicatamente un pochino di succo sul cuoio capelluto facendo movimenti circolari così da farlo penetrare in profondità. Lasciate riposare per circa un’ora. Infine lavatevi i capelli con uno shampoo delicato.

Per togliere l’odore sgradevole dato dalla cipolla risciacquate i capelli con un po’ di aceto di mele o con il vostro olio essenziale preferito, diluito.
Fate questo impacco a giorni alterni durante i cambi di stagione e avrete una chioma sempre fluente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *